divagazioni, Letterari

Un’arte sopraffina.

Ho sempre invidiato chi sa fischiare, io non ci sono mai riuscita, per quanto abbia cercato in vari modi di atteggiare le labbra. Deve essere un dono di natura quello di saper modulare canzoni in quel modo, forse ci vuole una certa struttura della laringe, una certa forma della bocca, della lingua. Forse bisogna imparare da bambini. Certo si tratta di una bellissima abilità, che troppe volte diamo per scontata; cioè ci fa piacere ascoltare chi si esprime in quel modo, ma non ci domandiamo abbastanza come faccia ad avere quel risultato, che mette allegria. Ma andiamo un po’ a vedere cosa ne dicono gli esperti. a proposito. Anzitutto, ci soccorre: “wiki How – Come fare di tutto” https://www.wikihow.it/Fischiare – Leggo che ci sono fondamentalmente tre tecniche per provare ad emettere suoni con la bocca, : arricciare le labbra, usare la lingua e adoperare le dita. Facile a dirsi, ma provatele una per una voi che ambite come me a modulare suoni! Lì nel viki è spiegato tutto con immagini suggestive, ma, tra il dire e il fare, si sa. L’estensore della spiegazione amorevolmente avverte che non è detto tutto ciò vada bene per noi e forse faremo parte della schiera di non sara mai capace di fischiare ma che non per questo dobbiamo deprimerci. Questo ovviamente mai e ci soccorre un mirabile esempio di artista del fischio: l’usignolo. https://www.youtube.com/watch?v=3lOhNk8PN14&authuser=0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *