Biografici e autobiografici, divagazioni

Fiocchi di neve.

Non so se sia per l’età, ma mi convinco sempre più del fatto che la nostra vita ha un senso solo se la pensiamo e la sentiamo come un progetto collettivo, in cui noi siamo – ognuno di noi – protagonisti: ognuno col suo ruolo, col suo progetto di vita insito nella scrittura intima. Questa, diversa – come sappiamo – da qualsiasi altra; come diverso da miliardi di altri è il disegno di un fiore di ghiaccio o di un fiocco di neve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *