Biografici e autobiografici

Il tessuto che viene dal passato.

Questo tessuto viene dal passato. Era ( dirò perché non è” più), una lunghissima pezza di nove metri. Non è chiaro perché la acquistai in quel magazzino di tessuti della Rinascente, indubbiamente mi piacque, innanzitutto. Ma accompagnavo una cara parente nei suoi acquisti quel giorno, e probabilmente sono stata sollecitata a fare anche io un acquisto, come a volte accade in circostanze simili in compagnia. Sicuramente non avevo allora alcun progetto su quella tela, che osservandola, con il passare degli anni, ripiegata, consideravo sempre più preziosa e bella mentre quando la acquistai – e per  anni  – mi sembrava si, bella, ma un po’ cupa. Come si potrebbe usare una cosa così per un drappeggio un tendone, un rivestimento.. mi dicevo. Ritenevo il soggetto di animali esotici per l’appunto ‘triste”, che desse pesantezza al manufatto che avesse ricoperto.  Devo pensare che coll’acuirsi della  mia coscienza ambientalista nel corso degli anni, il soggetto prima cupo mi sia cominciato ad apparire prima interessante poi bellissimo? Indubbiamente quel tessuto è la prova provata che col tempo i nostri gusti cambiano, perché quel pezzo di tessuto adesso mi piace tantissimo. Un giorno lo ho come riscoperto e ne ho intuito la utilità. Ero incerta se fosse adatto a coprire un tavolo poi mi sono detta che quel tessuto è nato per quello. La zia Antonietta quel giorno tanto tempo fa era felice di aver trovato lo scampolo di tessuto che cercava per confezionare, lei bravissima come era, ciò che aveva in mente. Non ricordo cosa volevo confezionare ma avrebbe fatto una cosa egregia; e avendo risparmiato nell’acquisto della tela, comprandola ll’ingrosso. Io me ne andai a casa col mio pacco di nove metri per due confidando che non sarebbe stata una inutile spesa. La configurazione del tessuto in quadrati in ognuno dei quali è dipinta una immagine compiuta e affascinante di volatile esotico mi ha permesso di recente di osare ritagliare qualcuno di quei quadrati; conservando tuttavia la maggiore metratura per il tavolo di cristallo; e di meglio e più adatto non potevo trovare. Il ricordo della parente  cui ho voluto bene si unisce alla mia recente soddisfazione  per aver finalmente reso utile il fantastico tessuto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *